articolo perchè ci si gratta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

articolo perchè ci si gratta

Messaggio  giulybuzzy il Gio Ago 11, 2011 8:00 pm

Non è completamente pertinente ... ma vi riporto in copia quest'articolo che ho trovato... ci potrebbero essere delle cose in comune con il nostro problema...
un abbraccio a tutte
Giulia

Alcuni ricercatori dell'Università di Minneapolis, negli Stati uniti, hanno scoperto perchè ci grattiamo. Gli scienziati hanno individuato, nel tratto spinotalamico della colonna vertebrale, quelli che hanno definito i “neuroni del prurito”: queste cellule nervose, infatti, attivano nel cervello lo stimolo del prurito e spingono i soggetti che lo percepiscono a grattarsi.
La scoperta, pubblicata sulla rivista “Nature Neurosciences”, fa luce sul meccanismo del prurito, finora poco noto.
Il gruppo di studiosi, guidati dal dott.Glenn Giesler Jr., ha condotto la propria indagine sia sugli uomini che sui primati e ha concluso che il grattarsi “spegne” la fastidiosa sensazione di prurito, dando sollievo e riducendo altresì il sovraeccitamento dei neuroni che la scatenano.
Se ci si gratta in assenza di stimolo cerebrale, i neuroni del prurito mantengono inalterata la loro attività,
pur se restano pronti ad attivarsi maggiormente per farci grattare.
Alcuni studi condotti in precedenza avevano chiarito perchè grattarsi desse sollievo a livello mentale: quest'ultima ricerca, invece, si è concentrata maggiormente su quanto avviene col grattarsi sulla pelle e quali siano i meccanismi di stimolo e risposta al prurito, con le relative sensazioni connesse.
Un'indagine ancora precedente all'ultimo studio pubblicato ha provato che grattarsi solo per provare piacere, e non per spegnere il prurito, può dare dipendenza.
Un gruppo di ricercatori della Wake Forest University del North Carolina (Usa), è convinto di aver scoperto perché grattarsi sia così piacevole, ma sostiene che col tempo possa diventare un tic.
I ricercatori hanno utilizzato degli scanner cerebrali per poter “vedere” i cambiamenti che si verificano nelle diverse aree del cervello quando ci si gratta. Si è visto che l'attività delle aree associate a emozioni e ricordi negativi diminuisce, mentre aumenta quella della zona correlata ai comportamenti compulsivi.
Lo scopo degli scienziati, a seguito di queste scoperte, è quello di riuscire a dare il via alla messa a punto di trattamenti ad hoc, infatti alcune persone avvertono un'irritazione talmente forte da essere portati a grattarsi a sangue.
Per eseguire lo studio è stata usata la risonanza magnetica funzionale sul cervello di 13 volontari. Questi dovevano grattarsi le caviglie con una spazzola per 30 secondi, con 30 secondi di pausa, per un totale di 5 minuti.
Ad maggiore stimolazione poi risultava un'attività delle due aree ridotta al minimo.
"Si tratta della prima vera prova scientifica che mostra come il prurito venga inibito quando ci si gratta - commenta Gil Yosipovitch, responsabile dello studio - Sappiamo che grattarsi è piacevole, ma non capivamo perché. E' possibile che questa azione sia in grado di 'spegnere' le componenti emozionali del prurito e, dunque, portare sollievo. Naturalmente - aggiunge - non si raccomanda alle persone di grattarsi, perché può danneggiare la pelle. Ma comprendere come funziona questo processo potrebbe portare alla messa a punto di nuovi trattamenti per chi soffre di prurito".
Ad esempio si potrebbero realizzare dei farmaci in grado di disattivare la stessa area del cervello sulla quale agisce il grattino.
Dallo studio risulta anche che alcune aree del cervello vengono accese, invece che inibite, quando ci si gratta. Fra queste la corteccia prefrontale, associata al comportamento compulsivo.
avatar
giulybuzzy

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 11.06.11
Età : 31

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: articolo perchè ci si gratta

Messaggio  brigitte il Ven Ago 12, 2011 2:48 pm

Davvero interessante!
Dà speranza soprattutto ai soggetti che si procurano lesioni estese e gravi.
avatar
brigitte

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum