Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Fortunata72 il Lun Feb 09, 2015 11:16 am

Ciao a tutti,
stamattina ho scoperto questo forum: pensavo di essere l'unica al mondo a soffrirne!!! Mi ritrovo in pieno nelle vostre storie.
Quante sofferenze ... e, nonostante i miei 42 anni, ogni tanto ci ricasco.
Vi racconto solo qualche episodio saliente.
A 18 anni ho evitato la gita scolastica per un grosso "buco" più o meno sotto il naso; passavo giornate al buio aspettando che la ferita guarisse, e intanto continuavo a riempirlo di trucco, anche al buio.
Una volta mi decido ad andare da una dermatologa, la quale controlla le braccia, le spalle, il petto ed esclama con disprezzo: "E tutta questa acne escoriata!!! Lo sai che le cicatrici non vanno più via???". Sono rimasta in silenzio. Non mi ha dato nessun consiglio.
Ad ogni esame universitario erano dolori: ansia su ansia, un cane che si morde la coda.
Una volta: una brutta escoriazione sul mento che non guariva, un altro buco. Sono passati mesi, e sottolineo mesi (forse 6, non ricordo), prima che guarisse. Non riuscivo più a guardarmi allo specchio, o meglio, guardavo solo quella ferita. Mi odiavo. Mi è rimasta la cicatrice.
Al mare, evitavo di andarci, ma qualche volta cedevo. Una di queste volte, una persona vedendo le mie cicatrici mi dice: "Hai i funghi!". E io: "Non sono funghi, sono cicatrici". "No, sono funghi!"; ovviamente non sono più andata al mare con lei. Col passare degli anni però è diverso, non mi metto troppi problemi e mi godo il sole, nonostante le cicatrici che non vedo più così orribili.
Che dire ancora?
Ore passate davanti allo specchio.
Uscite evitate.
Ansia prima di uscire.
Decine di andata e ritorno davanti allo specchio a coprire col fondotinta.
Ogni imperfezione che deve essere annientata.
Sensi di colpa.
Vergogna davanti agli sguardi altrui.

Da pochi mesi anch'io sono passata ai prodotti ecobio e ho notato già dei miglioramenti. Ero quasi riuscita ad abbandonare il fondotinta ma...
Di recente, ho provato il sapone di Aleppo che, pulendo in profondità, ha riportato alla luce brufoli nei punti in cui mi escono perennemente, punti che sono stati già luoghi di battaglia; le  impurità comunque vanno via senza che io faccia danni .... ma, ahimé, ho ceduto sulla fronte, ora ho una crosta, e sul mento, qui niente di grave. Ovviamente sono ritornata al fondotinta.
Domanda: vi capita che qualcuno vedendo un vostro brufolo escoriato, si gratti nello stesso punto??? Che cosa ridicola, è una cosa che mi fa sorridere  Very Happy
Grazie per questo forum!!!!! I love you
avatar
Fortunata72

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.02.15
Età : 45

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Nina3 il Lun Feb 09, 2015 2:24 pm

Ciao Fortunata benvenuta!
Lo sai la scena al mare che hai raccontato con l'amica che insisteva avessi i funghi, mi è capitata uguale uguale.
La cosa più triste è che ricordo precisamente che tipo di ferite avevo in varie occasioni importanti della mia vita. Le ferite in fronte in gita con i compagni che mi chiedono cosa ho combinato, il matrimonio della mia amica con ferite varie sul collo (ma erano nascoste bene dai capelli), com'ero conciata agli esami, la mia laurea, le vacanze rovinate. Che fatica combattere tutta la vita con questo disturbo.
L'ultima cosa che racconti non mi è capitata, però una cosa che trovo ridicola e ODIO profondamente è quando mia sorella si lamenta magari di una minuscola e invisibile macchietta post brufolo sul viso, piagnucolando che non andrà più via e chiedendo A ME (che sono piena di cicatrici) informazioni sul laser -.-
un abbraccio

Nina3

Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 15.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Fortunata72 il Lun Feb 09, 2015 2:51 pm

Grazie, Nina,
grazie per il tuo abbraccio. Ora mi viene da piangere ... non ne avevo mai parlato con nessuno.
Sì, è davvero faticoso combattere tutta la vita con questo disturbo ...
Pensa che una volta, ero piccola, 12 anni, ero in ospedale per uno shock anafilattico, con la febbre alta e dopo aver avuta la vita salva per miracolo, ed ecco che un'infermiera guardando le mie braccia torturate mi ha detto: "Ma non è che stai male a causa di questo???".
Mah ... dai, concediamoci un  Smile
Un abbraccio anche a te
avatar
Fortunata72

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.02.15
Età : 45

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Nina3 il Lun Feb 09, 2015 5:26 pm

Oddio poverina, che poi quello che ti ha detto l'infermiera è stato per anni il mio terrore, cioè procurarmi una grave infezione a causa delle ferite.
Capisco quello che provi, quando ormai 5-6 anni fa ho scoperto che il mio disturbo aveva un nome e che non ero la sola al mondo che si torturava continuamente la pelle, mi sono sentita sollevata. E' strano come abbia vissuto tanti anni nella nebbia e nella confusione, lo facevo, ci stavo malissimo, ma non capivo perché, mi raccontavo che avevo una pelle orrenda piena di brufoli (e invece non è vero, avrei una bella pelle in origine), piangevo, mi nascondevo. Sono contenta di aver dato un nome al mio problema, mi ha aiutato a modificare completamente la percezione, mi fa sempre soffrire ma non mi odio più come prima.

Nina3

Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 15.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Fortunata72 il Lun Feb 09, 2015 9:08 pm

Io gli ho dato un nome qualche mese fa, per caso, capitando su un sito che tratta di dermatillomania. Dopo aver letto, sono rimasta immobile per qualche minuto. Non riuscivo a crederci. Dopo lo smarrimento iniziale, anche io mi sono sentita più sollevata. Ma fino a stamattina non avevo mai letto storie simili alla mia. Mi sono sentita subito vicina alle vostre sofferenze. Coraggio, continuiamo ad aiutarci, forse è poco, ma è importante.
Grazie Smile
avatar
Fortunata72

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.02.15
Età : 45

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Grazia il Mar Feb 10, 2015 7:42 am

Ciao Fortunata, e benvenuta! Inutile dire che anch'io mi rivedo nella tua storia, ogni momento della mia vita scandito dalle scroste Crying or Very sad . Tuttavia anch'io da quando ho acquisito consapevolezza e l'ho raccontato a qualcuno ho ridimensionato la mia situazione, nel senso che non mi sento più un'aliena, o una completa psicopatica. Di disturbi ossessivo-compulsivi ne esistono a migliaia, alcuni non conosciuti e spesso a causa dell'imbarazzo che generano. Fino a qualche anno fa non si parlava nemmeno di dermatillomania ed è merito di chi è uscito allo scoperto se ora se ne parla e ci sono addirittura delle tesi di dottorato. La prima a parlarne in pubblico è stata Angela Hartlin, canadese, autrice del primo libro sulla dermatillomania ("Forever Marked"). Ormai si dedica a tempo pieno al sostegno degli skin pickers sulla sua pagina facebook, alla tv, tramite iniziative e gruppi di supporto. Vidi anni fa quella che era forse la sua prima intervista alla tv nazionale, immagina come doveva essere tesa, parlare in pubblico e farsi vedere mentre si massacra. Questo è il video dell'intervista https://www.youtube.com/watch?v=xg3lRXHhs8c, ma ce ne sono altri, qualcuno postato nella sezione video di questo forum.

Un abbraccio!

p.s. se siete interessati, potrei sottotitolarli!

Grazia

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 01.06.11

Vedi il profilo dell'utente http://acneescoriata.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Fortunata72 il Mar Feb 10, 2015 9:21 pm

Ti ringrazio, Grazia, per il tuo benvenuto e per le tue informazioni. Ho appena visto il video dell'intervista ad Angela Hartin. Sì, credo che sarebbe davvero utile a molti, se tu li sottolineassi. Grazie di cuore. Ho cominciato seriamente ad informarmi: ho scaricato il libro "Salvarsi la pelle. Skin picking, che fare?" nella traduzione italiana della Barberi e ho iniziato a leggerlo. Leggerò anche gli altri articoli. Mi si sta aprendo un mondo.
Un abbraccio anche a te!
avatar
Fortunata72

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.02.15
Età : 45

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Fortunata72 il Gio Feb 12, 2015 3:35 pm

Fortunata72 ha scritto: Sì, credo che sarebbe davvero utile a molti, se tu li sottolineassi.

Sottotitolassi, pardon!
avatar
Fortunata72

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.02.15
Età : 45

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pensavo di essere l'unica al mondo ...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum