cinema e letteratura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cinema e letteratura

Messaggio  Elisa il Mer Ago 17, 2011 9:58 am

Ciao ragazze,

vi segnalo, per chi già non lo sapesse, che il film "Black Swan", apparso di recente al cinema, con Natalie Portman, è uno dei primi a trattare della dermatillomania in modo, second me, mirato e profondo. Che ne dite di aprire una discussione sul tema, analizzando il film e suggerendoci reciprocamente degli stimoli? Intanto, se non lo avete visto, ve lo consiglio caldamente!
Ci sarebbe anche "La solitudine dei numeri primi", tratto dall'omonimo romanzo di Paolo Giordano, ma sia il romanzo che il film peccano, secondo me, di generalizzazione e superficialità: non si riesce ad entrare nell'animo dei personaggi. Inoltre le forme di autolesionismo dei personaggi riguardano problemi alimentari e il cutting, ben differenti, credo, dallo skin picking. Ad ogni modo, se avete opinioni/idee/ispirazioni, scrivetene,ne sarei felice. Una via alternativa di studio del nostro problema potrebbe passare per l'analisi delle forme estetiche in cui sia è stato già trattato. Se avete in mente altri film o romanzi, fatemelo sapere!
Un abbraccio virtuale,

Elsa
avatar
Elisa

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  brigitte il Gio Ago 18, 2011 1:22 pm

Andrò sicuramente a vedermi Black Swan...sono curiosissima!
E' una bellissima idea quella di confrontarsi anche sui film che trattano qst problematiche!
avatar
brigitte

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  Elisa il Gio Ago 18, 2011 4:32 pm

Spero ti piaccia, Brigitte! Qui il trailer del film in italiano. Very Happy

youtube.com/watch?v=JP4iAg1Af2A
avatar
Elisa

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  Elisa il Ven Giu 22, 2012 2:01 pm

Ciao ragazze.

vi segnalo altri due film in cui appaiono casi di dermatillomania o affini. I film non riguardano direttamente la dermatillomania, ma il fatto che essa vi figuri fa riflettere sui personaggi che ne sono affetti in modo, secondo me, istruttivo. Sarebbe bello scambiarci le nostre impressioni. Vi assicuro che non sono sconvolgenti o inquietanti, come "Il Cigno Nero", anzi, il secondo è estremamente bello e stimolante, ve lo consiglio:

(a) Young Adults. Non appare lo skin-picking, ma la tricotillomania (strapparsi i capelli), quasi sempre associata alla dermatillomania. La protagonista, interpretata da una bravissima Charlize Theron, è presentata in modo ambivalente: vorresti schiaffeggiarla, all'inizio, ma c'è qualcosa in lei che va al di là della detestabilità e il suo sintomo fa riflettere su questa ambivalenza.
Qui il trailer: http://www.youtube.com/watch?v=PKBjJJwrWyo

(b) Molto forte, incredibilmente vicino. Un film bellissimo, in cui la dermatillomania è risultato di un complesso senso di colpa, ma anche di una spietata severità del protagonista verso se stessi. Sull'importanza del perdonare, ma soprattutto del perdonarSI.
Qui il trailer: http://www.youtube.com/watch?v=UC68gtcLOSM

Buona visione! Very Happy
avatar
Elisa

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  Elisa il Ven Giu 22, 2012 2:54 pm

P.S.

ragazze, vi ho riportato entrambi i trailer in italiano, anche se io ho visto quei film in lingua originale e, adesso che riguardavo i link che vi ho postato sopra, ho avuto i brividi. Così come è presentato in italiano, il trailer comunica un significato diverso da quello espresso dal film. L'uno fa credere che sia la storia della bella e cattiva delle superiori, l'altro che sia una tragedia buonista post 11 Settembre. Non è assolutamente così. Soprattutto il secondo film, visto in originale, impressiona per la bravura del ragazzino (che il doppiatore italiano, per quanto capace, non potrà mai riprodurre). Chi può, è interessato ed ha voglia, provi a scaricarli e a goderseli in inglese! sunny
avatar
Elisa

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  elly il Dom Giu 24, 2012 8:49 am

I film "Young Adult" e "Molto Forte Incredibilmente Vicino" sono molto belli nel Trailer!
però io non ho visto tracce di tricotillomania o dermatillomania! mi è sfuggito qualcosa per x caso??
Il "Cigno nero", l'avevo già visto, è a dir poco stupendo! l'idea della discussione mi piace Wink
x quanto riguarda la visione dei film in lingua originale, beh...non credo che capirei molto mi dipiace Smile

"La solitudine dei numeri primi" era da un pò che volevo vederlo...terrò in considerazione le tue osservazioni riguarda la superficialità sull'animo dei personaggi! A mio parere però il cutting e i problemi alimentari hanno comunque qualcosa in comune con la dermatillomania: intanto sono tutti comportamenti autolesivi sotto diverse forme, tantè che è facile passare da un disturbo all'altro; infatti hanno alla base un metodo distorto di vivere le proprie emozioni, e conviverci! La psicologa stessa mi ha detto che io mi gratto per allontare (quindi gestire) le emozioni negative, stesso meccanismo degli altri disturbi! non, dimmi pure se non sei d'accordo Smile

elly

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 23

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  Elisa il Dom Giu 24, 2012 7:18 pm

ciao elly,

sì, certo, nei trailer non si vedono scene di dermatillomania, perché i film non si occupano specificamente di questo sintomo, ma esso appare comunque come una caratteristica dei protagonisti, perciò chi, come noi, è sensibile all'argomento, non fatica a riconoscerlo. In "Young Adults" si vede il sintomo dell' "hair pulling" (tirarsi i capelli) invece che lo skin-picking e, se ci fai caso, nel trailer si vede lei che maneggia una parrucca per farsi bella, appunto perché, a furia di strapparsi i capelli, ha paura di mostrare di averne pochi.

Sono d'accordo con te sul fatto che cutting e anoressia siano forme autolesioniste analoghe alla dermatillomania, però ho l'impressione che i punti di contatto siano pochi, forse perché sia il tagliarsi sia i disturbi alimentari sono ampiamente studiati e monitorati, mentre la dermatillomania e la tricotilllomania (o hair-pulling) sono ancora relativamente "nuove" per gli specialisti. A mio avviso dermatillomania e tricotillomania sono più ambigue perché sono completamente interiorizzate e rese parte dell'abitudine quotidiana del soggetto. Voglio dire che, mentre chi si taglia elabora solitamente un rituale e cerca deliberatamente la ferita, il sangue; chi si gratta come noi non cerca il sangue, cerca prima di tutto di "pulirsi" e lo fa sempre, persino senza accorgersene, mentre studia, lavora o guida. Per farla breve l'autolesionismo è vasto e comprende tante manifestazioni, però, per aiutare chi soffre di un sintomo specifico, bisogna avere ben presenti le differenze fra le diverse forme. Leggi, comunque, se ti capita, "La solitudine dei numeri primi", non è detto che non possa parlarti e farti luce su aspetti di te che ignori!

un abbraccio!
avatar
Elisa

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: cinema e letteratura

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum