ci sono anch'io

Andare in basso

ci sono anch'io

Messaggio  caotica il Lun Set 05, 2011 3:29 pm

ciao ragazze! che dire, ieri sera ho fatto una nuova ricerca su google cercando info sull'acne escoriata e possibili cause-cure. sapevo che avrei trovato poco, come l'ultima volta che feci la medesima ricerca...non molto tempo fa! mai mi sarei aspettata di leggere, sul forum alfemminile, di una ragazza che aveva aperto un blog dal titolo "acne escoriata". beh...sono andata a letto tardi, volevo leggere tutti gli interventi del blog...mi ritrovavo nelle descrizioni...mi sentivo più libera, meno sola...quindi voglio dire un sincero GRAZIE a te che hai avuto il coraggio di parlare, anche se sul web, di questo imbarazzante problema Embarassed ti voglio dire che 1.senza paura non esiste il coraggio 2.chi tira fuori il coraggio viene sempre premiato!
per il resto che dire...ho 26 anni e lo stato di trance in cui si cade davanti allo specchio, la soddisfazione nel veder uscire le schifezze, l'applicazione di vari prodotti sulle cicatrici, il farsi condizionare dallo stato della pelle sull'uscire o no di casa...patetico! ma reale! i soldi spesi nei prodotti ( ho messo sul mio viso DI TUTTO!!! affraid ) il senso di colpa, il colpevolizzarsi ecc. sono tutte cose che conosco bene.
all'inizio pensavo fosse solo un vizietto, che mi divertivo a strizzare i punti neri...ma da poco ho capito che esiste un confine molto sottile e sfumato tra normalità e patologia: a molte persone (sempre femmine x altro) piace strizzare i punti neri ecc. lo fanno anche pubblicamente ai malcapitati fidanzati Twisted Evil è un atteggiamento tipico anche delle scimmie quello di "spulciarsi"...sarebbe tutto normale. diventa un problema quando l'atteggiamento diventa invalidante, cioè quando ci condiziona nelle scelte di vita, quando ci fa sentire male!
ragazze anch'io sono terribilmente ansiosa, non vi dico che paure ho...paure che si riversano anche al pensiero di uscire con qualche ragazzo...è tutto un quadro che ho deciso di affrontare.
leggendo i commenti sento che però c'è troppo pessimismo. io dico:
1.abbaimo tutte fatto la scoperta magnifica di non essere sole...è a dir poco consolante!
2.esistono problemi ben più gravi del nostro ( magra consolazione direte, ma c’è che VINCE sfide peggiori)
3. siamo sensibili, il che vuol dire intelligenti..non ci faremo sempre del male, e sapete perché??? Perché non lo vogliamooooo!
4. esistono sempre ALMENO DUE MODI per affrontare le situazioni: in questo caso potremo o 1. Piangerci addosso e dire quanto stiamo male e quanto è difficile 2. Caricarsi di positività e capire che ne verremo fuori sicuramente!!! Adesso sembra impossibile ma siamo condizionate dall’esperienza passata e i tentativi falliti.
Se ci fosse qualcuno qui nel forum che dicesse “hey io sono guarita al 100%” saremo tutte più fiduciose, ma come si è detto, se ne parla poco di questo disturbo e perciò sembra più misterioso e invincibile. Però cerchiamo di ridimensionare…è un po’ come mangiarsi le unghie…chi direbbe che è un disagio così profondo? (io non le ho mai mangiate, non so bene come ci si senta), insomma è una cosa socialmente accettata…che dire di fumare??? Non è autolesionismo??? Dipendenza? Suicidio al rallentatore?? beh vi dico che Sono 2 settimane che ho smesso con le sigarette, NON è STATA COSì DURA COME DICONO, e ho smesso grazie ad un forum sunny , dove leggevo storie positive che mi caricavano e mi davano la GIUNTA SPINTA ad affrontare le crisi! Appena incappavo in commenti di chi aveva ceduto mi rabbuiavo…come se le emozioni di quella persona fossero le mie. Quindi io dico :SIAMO POSITIVE E METTIAMOCI UN Po’ DI IRONIA IN QUESTA AVVENTURA!!! cheers
SE CI CONVINCIAMO CHE è DIFFICILE, O IMPOSSIBILE , LA NOSTRA MENTE CI AUTOSABOTERà! Perché SE CI CONVINCIAMO DI QUALCOSA (ED ES DI ESSERE DEBOLI) LA NOSTRA MENTE FARA DI TUTTO PER RIMANERE COERENTE A QUELL’IMMAGINE. IL CAMBIAMENTO FA PAURA!
VABBè FORSE MI SONO UN po’ persa nei discorsi…voglio dirvi che mi sono decisa a fissare appuntamento col dermatologo. Ma so che se anche migliora la pelle…dentro c’è una parte di me che chiede aiuto e non voglio sia una voce inascoltata!
Ricordiamoci che chiunque ha i suoi fantasmi… con cui cerca di convivere o nascondere, anche le persone che stimiamo e sembrano forti hanno i loro tic, vizi ecc. SIAMO ESSERI UMANIIII!!!
p.s mini sondaggino :qualcuna di voi pratica sport??
Grazie ancora per l’opportunità -curatrice che ci stai dando, G.!
Un abbraccio, vi strizzo tutte!
lol!
avatar
caotica

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  gionny il Lun Set 05, 2011 4:19 pm

ciao ragazza caotica Very Happy , benvenuta! da quel che ci racconti sembri una ragazza molto motivata! e grandeee ha smettere di fumare come hai fatto tu! comunque qui potrai trovare tra di noi tutto l'aiuto e il conforto di cui hai bisogno! io appena ho qualche ricaduta mi sfogo subito qui e mi sento subito meglio perchè so che tra di noi possiamo capirci perfettamente! concordo su tutto quello che hai scritto! e sopratutto dove dici che esistono problemi ben più gravi e che noi autolesioniste dovremo crecare di capire meglio, sicuramente ci sono persone che soffrono 100 volte in più di noi e che desidererebbero essere ragazze come noi invece di essere in situzioni peggiori in cui si trovano! sai cosa mi dice mia madre parole sue: " tu quando vai in giro hai gli occhi solo per le ragazze con una bella pelle e aspiri a quel modello ideale; ma hai un paraocchi per le altre persone che hanno problemi ben più gravi e che se ne fregano; e non ti soffermi a dire di essere contenta per come sei e che nessuno è perfetto e che la ragazza CHE VAI A CERCARE CON GLI OCCHI che ha una bella pelle in realtà avrà anche lei qualche difetto!
insomma dobbiamo prima di tutto imparare ad accettarci per quello che siamo e alzare la nostra autostima che io purtoppo non sono ancora riuscita a fare! ciao a presto! bounce
avatar
gionny

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 10.07.11
Età : 23

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  brigitte il Lun Set 05, 2011 5:19 pm

Ciao Caotica!

Che bel carico di positività che hai lanciato!!! Mi ci voleva proprio...forse è proprio la paura di cambiare che ci blocca e cambiare abitudini mentali è la cosa più difficile, ma non impossibile! sunny

un abbraccio,

Bri alien

PS: l'unico sport è uscire con il cane (io adoro camminare, e, se non porto fuori il cane, mi distrugge la casa!), spero qst'anno, visto che ho più tempo, di riuscire ad iscrivermi ad un corso di yoga!
avatar
brigitte

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  Grazia il Mar Set 06, 2011 1:17 pm

Benvenuta caotica! È sempre bello avere l'apporto di persone nuove! Più discutiamo e prima salteranno fuori delle possibili soluzioni. Penso sempre che magari qualcuna di noi troverà un rimedio efficace che le altre poi adotteranno a catena, o che insieme rimodelleremo per adattarlo alla nostra esperienza. Un po' come nel film "L'olio di Lorenzo", dove i genitori trovano da soli la cura per la malattia sconosciuta del figlio. Condivido sul fatto che bisognerebbe avere più ironia, invidio chi ne è naturalmente dotato. Convengo che è un ottimo mezzo per sdrammatizzare e sarebbe molto utile. La positività è fondamentale, solo che non ci deve portare a sottovalutare il problema, infatti la questione è molto complessa. È vero che ridimensionare i problemi e relativizzarli può essere un'arma per combattere l'ansia, ma non credo che paragonare la cosa a un comune tic possa aiutare a sconfiggerlo. Per me lo slancio positivo che mi prendeva in certi momenti in cui mi convincevo di poter guarire non è stato sufficiente. Anzi, di solito in queste circostanze, in cui mi credevo forte, abbassavo la guardia e sottostimavo la cosa, col risultato di ritrovarmi peggio di prima. Il nostro disturbo ci ha compromesso l'esistenza, quindi non dobbiamo negare a noi stesse che per noi rappresenta un ostacolo ENORME alla felicità. Io l'ho negato per anni. Partire da questa consapevolezza è il primo passo per iniziare un percorso, nel quale dobbiamo sempre essere forti e razionali. Tu hai dimostrato di esserlo, smettendo di fumare, e so quanto è difficile perché ho avuto diverse amiche che fumavano. Bravissima! Questo ci dà speranza, che anche la nostra dipendenza potrà essere spezzata.
Spero che continuerai a scrivere e a condividere la tua esperienza. A presto!


Grazia

Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 01.06.11

Vedi il profilo dell'utente http://acneescoriata.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  caotica il Mar Set 06, 2011 5:39 pm

care ragazze, grazie per le risposte...volevo innanzitutto dirvi che la domanda dello sport ve la faccio perchè penso che sia un buon modo per scaricare la rabbia e le emozioni negative. un aiuto a togliere quell'ansia che ci perseguita! ecco...io NON faccio sport! Razz ma mi piacerebbe (classico elemento da lista dei buoni propositi!!) ho anche fatto dei tentativi: palestra, durata 2 mesi, yoga un mese. eppure, specialmente questa, è l'ideale per il rilassamento e la conoscenza di sè. poi è soggettivo...magari uno ha bisogno di uno sport più strong (kik boxing) per sfogarsi...vabbè! voleva essere un sondaggio...
seconda cosa...la dermatologa mi riceverà tra più di un mese...che delusione Mad ma saprò aspettare...e cercherò di stare molto ferma intanto, ma non troppo...non posso mica arrivare la con la pelle perfetta!!! mi direbbe, "cosa sei venuta a fare??" ahahaha ho trovato una scusa per smalmarmi un pò contro lo specchio jocolor scherzi a parte...spero che la visita mi sia utile perchè vorrà un bel po di soldini e se potessi fare un conto di quello che ho buttato via in prodotti mi verrebbe da piangere!!! volevo scrivere qualcosa sulla sezione prodotti ma francamente il consiglio mio è solo uno: USARE MENO PRODOTTI POSSIBILI!!!!!!!!!!!! io ne ho usati fin troppi...la mia pelle non capiva più nulla = più punti neri e il ciclo continua! la pelle non va stressata con mille prodotti. ho speso solo soldi...magari erano prodotti buoni, che ne so...non ho avuto nemmento il tempo di accorgermene perchè tanto vanificavo tutto con le mie luride zampe! pig (adesso uso pochi prodotti, biologici e proverò il trucco minerale!!)
non c'è crema che risolva il nostro problema! se c'è un motivo alla base della pelle impura ok trattiamolo! infatti mi sono decisa di dire basta al fai da te, evitare gli sprechi e farmi dire da un medico se e che problema di pelle oggettivo ho! poi per la questione mentale...vi dirò: non ho voglia di andare dallo psicologo...per questo sono qui!! tongue
a tal proposito vorrei farvi un'altra domanda-sondaggino: siete già state da psicologi? per quali problemi? nel neso...qui penso siamo tutte ansiose...ma come si manifesta la vostra ansia(oltre questa mania della pelle?). io ad esempio scarico l'ansia sulla mia pancia Embarassed sono unache non si lascia mai andare, che ha paura delle novità ecc.
la questione come dici tu G. non è così semplice...ma quando dico di esser positive intendo dire che, per quanto difficile (e secondo me c'è cmq di peggio!!) abbiamo in noi tutte le risprse per farcela. te lo dice una che non è mai stata ottimista,che non avrebbe mai pensato di farcela a smetter di fumare, ma proprio grazie a quell'esperienza (e anche grazie a quel forum) ce l'ho fatta e ora sento di spaccare il mondo! più o meno... Laughing
dicevo...la questione mi sembra complessa...non sono psicologa ma mi chiedo: se è vero che ci strizziamo perchè siamo ossessionate dalla pulizia( per farla breve) e perchè così sentiamo di tenere sotto controllo la stiuzione com'è possibile che la soluzione sia quella di imporsi di non toccarsi?? curo il mio eccessivo autocontrollo con l'autocontrollo?? boh...butto li riflessioni. e prima di salutarvi vi propongo di dare un'occhiata a questo sito, ci sono incappata per la storia del fumo...ma può avere delle cose in comune (anche se la nostra non è una dipendenza, ma per alcuni tratti ci assomiglia!)un abbraccio I love you
avatar
caotica

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  caotica il Mar Set 06, 2011 5:39 pm

non mi fa scrivere il link...cmq si tratta di escidallatrappola . it What a Face
avatar
caotica

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  caotica il Mar Set 06, 2011 5:43 pm

ho riletto ora ciò che ho scritto...miiii quanti errori! scusate ragazze Embarassed
avatar
caotica

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  brigitte il Mar Set 06, 2011 8:21 pm

Io non sono mai stata da psicologi per i miei problemi d'ansia (dei quali ho acquisito grande consapevolezza solo dopo che ho iniziato a curarmi con l'omeopatia) ma ultimamente ci sto pensando. scratch
La mia ansia si manifesta con sindrome da intestino irritabile (negli ultimi anni soprattutto) e una serie di paure irrazionali (che, andando a ritroso, avevo fin da piccina - non tutte insieme e non sempre per fortuna!). Ultimamente ho ansia soprattutto nell'affrontare le situazioni nuove, gli imprevisti, i luoghi affollati... affraid
...a volte mi sembra di aver chiari in mente gli obiettivi e i percorsi per raggiungerli, ma per una "pigrizia" non riesco a iniziare a raggiungerli!
Credo che lo sport aiuti molto a scaricare rabbia, ansia e tensione ma bisogna trovare quello giusto per ciascuno di noi (io ad esempio odio la palestra, la trovo noiosissima, mentre adoro camminare).

un grande abbraccio a tutti+

bri
avatar
brigitte

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  Grazia il Mer Set 07, 2011 11:49 am

Ciao caotica! Ci sono tantissimi spunti nella tua mail a cui vorrei rispondere, cercherò di non essere troppo disordinata.
- Per prima cosa, avevo dimenticato di rispondere al sondaggio sullo SPORT, scusami. Io sono un po' di anni che frequento la palestra circa 3 giorni a settimana (anche se non sempre riesco a essere costante, cioè non lo faccio per tutti i mesi di continuo), di cui una lezione di step, una di aerobica-fitness, e l'altra di pilates. Vi consiglio vivamente il pilates: se fatto bene, è meno noioso dello yoga, ci si rilassa e allo stesso tempo si lavora di più rinforzando addominali, schiena, postura, ecc..., e si impara una corretta respirazione. Io durante le lezioni riesco a svuotare la mente e a non pensare a niente, concentrandomi sul mio corpo. Quando esco dalla palestra in genere sto meglio. Avete ragione, lo sport fa bene! Siccome da aprile era però impossibile chiudersi in palestra e io sudo moltissimo, ho provato per 2 mesi a fare jogging con un'amica (circa 3 volte a settimana). In compagnia è meno noioso, ma correre non è comunque il mio sport preferito: personalmente mi distraggo di più da me stessa in ambienti dove mi vengono assegnati dei compiti. A ottobre ci torno, in palestra. Unico problema: il sudore, quindi il fondotinta che si scioglie e macchia l'asciugamano (oltre al fatto di non poter indossare canottiere e roba più scollata per non scoprire le escoriazioni), ma non basterà a fermarmi, me ne dovrò fregare, mio malgrado. Mi sarebbe tanto piaciuto andare in piscina, ma come potete immaginare, è fuori discussione. Ti consiglio caotica di fare una lezione degli sport che ti piacciono nei giorni di prova che le palestre di solito offrono gratis a settembre e poi scegli quello che ti piace di più, io feci così! Del kick boxing mi hanno parlato molto bene! Secondo me tutto sta nello scegliere bravi istruttori, che infondano allegria e gratifichino gli sforzi.
- Seconda cosa: capitolo DERMATOLOGO. Guarda caso ci sono stata anch'io pochi giorni fa, dopo 2 anni che non lo vedevo. Lui conosce bene il mio problema, gli ho anche parlato del nostro forum. Hai proprio ragione quando parli di non eccedere con i prodotti: infatti lui è restio ad appioppare sempre prodotti nuovi, soprattutto se sono aggressivi, opta di solito per semplici detergenti e idratanti (con lieve azione esfoliante) per pelli sensibili. Io non li cambio da anni ormai (prima andavo da un'altra che mi riempiva di creme e cremine). Anche per quanto riguarda i trattamenti per le macchie e le cicatrici, lui è contrario a intervenire con laser e acidi (forse anche perché è necessario che non ci siano più lesioni fresche per poter intervenire). Comunque ci sono dovuta andare per prenotare un intervento a dei nei che dovevo eliminare e che ho tolto sabato scorso. Non ci credevo neanch'io, di dovermi spogliare nella sala operatoria, ma rimandavo questa cosa da anni, e volevo prendermi cura di me (non erano nei pericolosi, ma solo terribilmente antiestetici). Devo togliere i punti domani, spero le cicatrici non siano più terribili dei nei che c'erano prima. Sono contenta che anche tu ti sia convinta a prenotare una visita, è necessario sentirci supportate da qualcuno, che ci può dare delucidazioni su cosa è meglio per la nostra pelle. Non avere paura e vergogna delle escoriazioni, ma ti consiglio di spiegarle tutto e fargliele vedere in modo che possa darti un aiuto concreto, ma immagino fosse la tua intenzione, perché sembri molto motivata. Guarda, non è facile anche solo alzare la cornetta e prenotare una visita, dopo un'infinità di tempo in cui ci siamo lasciate andare. Sei stata in gamba!
- Terzo punto: PSICOLOGI. L'avrò sicuramente scritto da altre parti, ma sto seguendo più seriamente una cura psicologica più o meno da aprile, dopo che in inverno ho smesso una cura farmacologica datami dal medico curante per una depressione durata quasi un anno. Dico "seriamente" perché saltuariamente avevo visto degli psicologi in passato, ma la cosa si è esaurita in 4-5 sedute, in genere perché ritenevo che non mi aiutassero, o per mia scarsa convinzione e scetticismo. La psicologa che mi segue da aprile (una volta a settimana o anche meno, esclusa l'estate) non conosceva il nostro problema, ma anche solo parlare mi ha aiutata a capire certe cose su cui non ragionavo abbastanza. Ora, da settembre, sono passata alla terapia di gruppo. Ho fatto ancora una seduta soltanto, ma non l'ho trovata molto utile, vedremo come va, probabilmente smetterò (si parla dei problemi più disparati, troppo distanti dal nostro perché possa aiutarmi). Nel mio caso è gratuito (della ausl, perché mi ha segnalata il mio medico), ma sto parallelamente facendo delle sedute dalla sessuologa col mio ragazzo (ci siamo stati 3 volte) che invece costa un botto di soldi, ma purtroppo era necessario anche quello, perché ho dovuto prendere le redini della situazione anche nella sfera sessuale, visto che i problemi si sono riversati anche lì, ahimè (non raggiungo il piacere). Per anni ho nascosto molti problemi a me stessa, ma il carico era diventato così pesante che dovevo affrontarli. La sessuologa - privata - mi sembra molto più preparata di quella della ausl e pratica anche terapia psicologica individuale: se non costasse tanto mi farei seguire da lei anche per il resto. Comunque, anche se il terapeuta non è necessariamente una cima, ti consiglio di provarci.
Come per brigitte, la mia ansia si manifesta quando ci sono cambiamenti della routine (anche lievi), prove da affrontare in cui mi devo mettere in gioco, dove temo di non essere all'altezza; ormai mi sembra di aver paura di tutto, in genere sono paure irrazionali (che succeda qualcosa alle persone care ecc...), solo che le sensazioni che avverto sono ingestibili e mi fanno aumentare l'ansia: in genere sento un nodo allo stomaco, senso di nausea, palpitazioni. L'anno scorso mi sono curata per reflusso gastroesofageo, nel mio caso dovuto proprio all'ansia.

caotica ha scritto:curo il mio eccessivo autocontrollo con l'autocontrollo??
Bella domanda. In effetti guardarsi o sentire i brufoli sulla pelle innesca un meccanismo per cui devo impormi di non toccarli e questo richiede uno sforzo enorme di controllarsi che mi logora di più. Bisognerebbe evitare di guardarsi e perlustrare la pelle con le mani, fregarsene se ci sono imperfezioni, quindi, giustamente come dici tu, NON CONTROLLARSI! Solo che per imparare a fregarsene e non controllarsi ossessivamente la pelle, all'inizio serve uno sforzo consapevole, questo è necessario per spezzare l'automatismo, è come una fase di apprendimento, in cui bisogna studiare solo che per DISIMPARARE qualcosa. Poi si perderà interesse nella pelle e si potrà guarire. Ma tu che hai smesso di fumare ne sai di più di me!
Hai assolutamente ragione a essere ottimista sul picking, ci sono ottime chance di smettere!

Scusate la prolissità. Un abbraccio a tutte.

Grazia

Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 01.06.11

Vedi il profilo dell'utente http://acneescoriata.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  gionny il Mer Set 07, 2011 3:03 pm

ciao caotica, scusami se non ho risposto alle tue domande solo che sono un pò agitata in questi giorni maggiormente del solito e non ci ho fatto caso!
allora io sport non ne ho mai praticati! sai cosa ho fatto all'età di undici anni sono andata a fare ginnastica correttiva per la schiena in mezzo ai nonnetti che avevano i loro dolori ero l'unica bambina e mi sentivo malissimo ogni volta perchè oltre all'acne che avevo oltre all' apparecchio per i denti che portavo in più avevo la cifosi e andava curata, allora ti dico che la ginnastica non è servita a niente infatti con la crescita della mia ossature negli anni è andata a posto da sola! Menomale almeno quello l'apparecchio è servito al 90% non si vede apparentemente niente ma la dentatura superiore è di qualche millimetro in avanti rispetto a quella inferiore se non mettevo l'apparecchio arrivava a qualche cm ed diventava evidente, e infine l'acne grave che avevo è passato ora mi tocca lottare con l'acne escoriata!
immagina che pre-adolescenza ho passato! lo sport io l'ho odiato sempre è un incubo per me a scuola non facevo mai educazioe fisica scappavo e mi rinchiudevo nel bagno con una scusa qualsiasi un altra i fobia è lo sport! sai NON RIDETE! Very Happy se ci penso mi viene da ridere ma è una paure anche quella, io ho paura della PALLA insomma quando la vedo che viene nella mia direzione o paura che mi colpisca e che mi faccia male forse fa parte di un ramo dell'ipocondria..infatti alle medie il prof di educazione fisica evitava sempre di farmi fare esercizzi con la palla era stato lui ha notare questo disturbo..
lo psicologo invece l'ho frequentato 1 volta al consultorio e mi sono trovata malissimo era fredda e acida la psicologa e i mie non mi mandano a uno a pagamento, non mi mandano dallo psicologo in generale e basta è una storia lunga anche con loro! aa se non lo spaessi io sono la piccina del forum! Razz ho 17 anni per ciò ti parlo dei mie genitori!vivo ancora con loro!

dalla dermatologa invece dopo un pò di delusioni non ci sono più tornata e poi mi fa sentire male andare dall dermatologo lo so dovrei andarci e superare questa barriera ma è difficile LA VITA è DIFFICILE LA MENTE UMANA è DIFFICILE! pirat

comunque io credo di aver preso tutta quest'ansia anche per quanto riguarda la familiarità mio padre soffre di attacchi di panico mia madre attacchi d'ansia anche mia nonna e mio zio soffrono di panico e la dottoressa aveva detto che avevo buone probabilità di soffrirne anch'io perchè si può trasmettere!

questo è tutto UN BACIOOOOOO
avatar
gionny

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 10.07.11
Età : 23

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  caotica il Mer Set 07, 2011 5:36 pm

leggo sempre con piacere la vostre risposte! I love you vediamo se riesco, magari concisa, trattare i punti che più mi hanno colpita:
-G. complimenti per tutta l'attività fisica che fai...cavolo, non smettere! e non farti fermare da niente!!! devo prendere esempio, io da tempo che dico vorrei fare nuoto ma poi rimando... pale
-mi sono illuminata con la tua risposta riguardo al fatto che smplicemente "non Devo controllare"...ci giravo intorno in continuazione a questo nodo...ma le tue parole mi hanno come illuminata. io vedevo l'"errore" non nel guardarmi allo specchio da tutte le angolazioni possibili, ma nel fatto di cedere e voler eliminare le impurità! ossessione-compulsione! come dici tu il problema va estirpato alla radice, all'ossessione! devo farmi passare la volgia di guardarmi allo specchio, una parola...eppure bisogna sostituire il piacere (malato) di fissarsi allo specchio con il piacere di fregarsene di cosa c'è sulle nostre facce! a proposito...ho letto che alcune di voi si torurano anche le gambe, volevo dirvi che io invece sono una da faccia-petto-schiena! cyclops
-sto cercando di conosceervi un pò...per questo faccio tante domande, anche perchè dalle risposte noto che (seppure il campione è molto ridotto) siamo molto simili, come esperienze e altre manifestazioni d'ansia (le nostre risposte sono pressochè uguali!! colon irritabile, paura delle novità ecc.) a questo aggiungerei disturbi della sfera sessuale...nel mio caso è quasi sempre stata incapacità a lasciarsi andare, a fidasi dell'altro. ora sono single da un pò e per ora di questo non mi devo preoccupare Laughing che tristezza però Crying or Very sad vabbè verranno tempi migliori...
il sondaggio per conoscerci continua: anch'io ho avuto in adolescenza esperienza di apparecchio...durata parecchi anni, mi ha causato molta sofferenza, sofferenza di cui mi vergognavo...perciò mi tenevo tutto dentro e la mia famiglia magari a complimentarsi per quanto ero brava e paziente! pale
-altra questione: (dimenticavo...potete non rispondere ovviamente, non vorrei anzi sembrare troppo invadente!!!) come ritenete il rapporto con i vostri genitori? io ci stavo riflettendo in questi giorni e mi rendo conto che forse sono un pò di quelli che "vorrebbero sempre si facesse meglio"...ho sentito poche gratificazioni ecco...con loro ho un bel rapporto e li adoro ma credo che se sono così severa con me stessa è dovuto un pò a quell'ansia da prestazione che mi facevano venire...ecco...magari vi sentite così anche voi...
vi auguro una buona serata!
p.s non vedo l'ora mi arrivi il ciclo perchè una faccia così non s'è mai vista!!! cherry
avatar
caotica

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  gionny il Mer Set 07, 2011 5:58 pm

genitori???? ooo non ne parliamo, stress stress stress in casa! bisogna fare tutto quello che dice mia madre anche quando andare a fare la doccia Suspect
vivo con i miei genitori una situazione di ansia e infatti mi sfogo con la mia pelle!se dovrei raccontare il rapporto con i miei con i pro e i contro diventerebbe impossibile!
comunque i miei punti sono 1 posto: faccia
2: testa
3: braccia
4:schiena
5: gambe e decoltè
praticamente tutta!
comunque vedi tu scrivi: dobbiamo fregarci di cosa abbiamo sulla pelle e poi scrivi non vedo l'ora che mi arrivi il ciclo perchè una pelle così non si è mai vista!
vedi noi che soffriamo di questo disturbo anche inconsciamente speriamo e ci ossessioniamo la mente non riusciamo a rilassarci mentalmente!
avatar
gionny

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 10.07.11
Età : 23

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  Grazia il Mer Set 14, 2011 1:02 pm

Ciao ragazze. Grazie per i complimenti caotica, ma non è che faccia tutto questo sport. Come ho scritto non sono poi così costante in tutti i mesi (salto i mesi estivi e spesso anche in inverno). Dovresti vedere alcune signore che vengono in palestra: stanno praticamente lì in pianta stabile e a lezione non si fermano neanche un attimo a riprendere fiato, mentre io lo faccio in continuazione perché vado in apnea e loro hanno il doppio dei miei anni!! Shocked Non ho raccontato che dai 10 ai 17 anni ho fatto danza moderna ma poi ho smesso perché l'ambiente era diventato troppo competitivo e... indovinate un po'? Per l'acne escoriata. Ogni anno i body del saggio erano più scollati e non potevo più permettermeli. Che tristezza...
Rapporto con i miei molto bello, ma loro sono TROPPO perfezionisti. Per quanto si sforzino di non esigere troppo da me, lo fanno indirettamente col loro atteggiamento. Mia madre ha avuto una madre dura che l'ha resa complessata e ha cercato di gratificarmi sempre con complimenti e incoraggiamenti, ma non è servito. A casa mia è sempre tutto perfetto e organizzato e l'ansia da prestazione io l'ho sempre avuta, sin da bambina. Ho spesso rimproverato mia madre per trasmettermi il perfezionismo e lei si è scusata sinceramente ma è più forte di lei. Lotto ogni giorno per dire a me stessa che il loro modo di vivere non è quello giusto per me, ci sono voluti anni per capire che ci sono modi di vivere meno ansiogeni, ma è come se io l'abbia interiorizzato mio malgrado.

Grazia

Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 01.06.11

Vedi il profilo dell'utente http://acneescoriata.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: ci sono anch'io

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum